Piano formazione ATA

 
immagine nel testo

 

    ➢ LA FORMAZIONE DEL PERSONALE ATA
    Il personale amministrativo è tenuto alla conoscenza e comprensione dei dispositivi normativi per  poter svolgere il proprio lavoro in autonomia operativa. Deve, quindi, informarsi per conoscere le norme e saperle applicare in piena autonomia in un costante confronto con il DSGA, la DS e le altre figure dell’Istituto.
    Negli ultimi anni è cambiata la normativa sulla privacy e sull’accesso agli atti, conseguentemente la gestione di ogni singolo documento nella Scuola è di per sé una procedura normativamente disciplinata.
    Inoltre le novità legislative impongono alle pubbliche amministrazioni la dematerializzazione degli atti, nella prospettiva di migliorare i servizi, la trasparenza amministrativa, il contenimento dei costi. Ciò implica un processo di formazione e aggiornamento di tutto il personale amministrativo per favorire la piena attuazione e la più efficiente riorganizzazione delle procedure attuate nella scuola; visto poi che qualunque attività si svolge con l’ausilio di computer e siti informatici, occorre un’assoluta padronanza di tali strumenti.


    La formazione del personale amministrativo dovrà riguardare:
    • gli obiettivi, gli strumenti, le funzioni dell’autonomia didattica;
    • l’utilizzo dei principali strumenti informatici;
    • l’utilizzo e l’inserimento dei materiali nel sito dell’Istituto;
    • i contratti, le procedure amministrativo-contabili e i controlli;
    • la gestione dei procedimenti amministrativi;
    • la gestione delle relazioni interne ed esterne.


    La formazione dei Collaboratori Scolastici dovrà riguardare:
    ▪ gli obiettivi, gli strumenti, le funzioni dell’autonomia didattica;
    ▪ l’accoglienza, la vigilanza e l’assistenza agli alunni con disabilità.
    ▪ Formazione e aggiornamento sulla sicurezza


    Nei confronti dei Docenti e del Personale ATA che non risultano formati in materia di sicurezza nel rispetto  delle normative (art. 37 D.Lgs. 81/08), il Dirigente scolastico, in qualità di datore di lavoro, come disposto dall’accordo “Stato – Regioni 25 luglio, è tenuto a promuovere la partecipazione ai Corsi di Formazione nel rispetto delle modalità di cui all’Accordo Stato - Regioni del 21 dicembre 2011 (Accordo ex art. 37 del D. Lgs. 81/08)