Criteri di priorità accoglimento delle domande as 2020/21

Vista la delibera n.81 del Consiglio di Istituto seduta del 11/12/2019 si riportano di seguito i criteri individuati per la definizione delle graduatorie per l’accoglimento delle domande di iscrizione.

CRITERI DI PRIORITÀ  ACCOGLIMENTO DELLE DOMANDE  AS 2020/21

Scuola Secondaria  1 grado

 1 Gli alunni con disabilità residenti nello stradario dell’Istituto Comprensivo sono sempre accolti. P8

Gli alunni con disabilità NON residenti nello stradario dell’Istituto Comprensivo saranno accolti compatibilmente con la possibilità di accoglienza della struttura.

2 residenza nello stradario dell’IC, ovvero residenza da acquisire entro l’inizio delle lezioni (dichiarazione da presentare in segreteria entro il termine delle iscrizioni): P7

3 provenienza da scuola primaria appartenente alla zona di pertinenza dell’I.C.: P6

 

4 frequenza nel plesso di scuola sec. di 1^ grado del medesimo Istituto Comprensivo di un fratello/sorella: P5

 

5 lavoro di un genitore nello stradario della scuola richiesta/vicinanza al luogo di lavoro di un genitore: P4

 

6 presenza in famiglia di altri figli che frequentano scuola di ordine diverso, dal nido alla secondaria di 2^ grado, nelle vicinanze della scuola richiesta: P3

 

7 residenza di un nonno, o zii, nelle vicinanze della scuola richiesta/vicinanza al domicilio dei nonni/zii che abbiano il compito dell’assistenza: P2

 

8 residenza nel Comune di Carpi: P1

 

Si precisa inoltre che:

* tutte le situazioni sono da documentare con autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000;

* a ciascun alunno, in caso di disponibilità limitata, verrà assegnato il punteggio della priorità prevalente, che andrà da punti 8 (attribuiti alla prima delle priorità) a  punti 1 (attribuiti all'ultima delle priorità); la priorità prevalente dà diritto al punteggio maggiore;

 In caso di parità di punteggio verrà favorito nell’ordine:

- l’alunno con famiglia con un solo genitore;

- l'alunno con famiglia più numerosa;

- la tutela dell’equa eterogeneità delle classi, anche alla luce dell’Accordo di Rete siglato tra i Dirigenti Scolastici e l’Ente Locale.

In caso di eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili e di parità di punteggio, si procederà, solo in via residuale, ad un pubblico sorteggio per l'assegnazione di tali posti.

 

 CRITERI PER L’ACCOGLIMENTO DELLE DOMANDE D’ISCRIZIONE A.S 2020-2021

Scuole Primarie

Gli alunni con disabilità residenti nello stradario dell’Istituto Comprensivo sono sempre accolti.

Gli alunni con disabilità NON residenti nello stradario dell’Istituto Comprensivo saranno accolti compatibilmente con la possibilità di accoglienza della struttura.

  1. Residenza nello stradario dell’IC ovvero residenza da acquisire entro l’inizio delle lezioni (in tal caso si dovrà dichiarare tale situazione alla segreteria dell’Istituto entro il termine delle iscrizioni). In caso di eccesso di domande in un plesso ubicato in frazione del Comune di Carpi, la precedenza sarà accordata alle famiglie residenti nelle stesse frazioni di pertinenza della scuola;
  2. Frequenza nel medesimo plesso di scuola primaria dell’IC di un fratello/sorella;
  3. Lavoro di un genitore nello stradario del plesso richiesto/vicinanza del plesso al luogo di lavoro di un genitore;
  4. Presenza in famiglia di altri figli che frequentano scuola di ordine diverso, dal nido alla secondaria di I°, nelle vicinanze del plesso richiesto;
  5. Residenza dei nonni, zii, che abbiano il compito di assistenza, nelle vicinanze della scuola richiesta;
  6. Residenza nel Comune di Carpi;

Per assicurare una composizione il più possibile equilibrata delle classi delle varie scuole (differenze di genere, culturali e linguistiche) in qualunque momento del procedimento di ammissione, su proposta del DS competente, si potranno assegnare i bambini richiedenti anche in una scuola diversa da quella indicata come prioritaria.

Inoltre tutte le situazioni sono da documentare con autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000 e s.m.i.; ad ogni alunno, in caso di disponibilità limitata, sarà assegnato il punteggio della priorità prevalente, ( da punti 6, criterio n.1, a punti 1 criterio n.6); la priorità prevalente dà diritto al punteggio maggiore;

  • a parità di punteggio verrà favorita la tutela dell’equi eterogeneità delle classi, anche alla luce dell’accordo di rete siglato tra i DS e l’Ente locale
  • In caso di eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili e di parità di punteggio, si procederà a pubblico sorteggio per l’assegnazione di tali posti.

 

 

 

Allegati
CRITERI DI accoglimento 2020.docx.pdf